il Giappone in Italia


Asakusa (浅草)

Asakusa è uno dei quartieri più importanti di Tokyo. Si trova ad est della città e comprende in parte il fiume Sumida, dove in estate si tiene il Sumidagawa matsuri, molto caratteristico con un'ora e più di fuochi d'artificio davvero spettacolari. Ci sono stato due volte. Bisogna prendere un posto nell'area sin dal mattino perché già dopo pranzo è tutto occupato. Si lasciano degli asciugamani, dei teli o quant'altro per occupare uno spazio che poi verrà preso realmente di sera. E' usanza mangiare per strada con gli amici aspettando lo spettacolo pirotecnico, che non delude mai.
Quando mi sono ritrovato a soggiornare ad Asakusa ho pernottato presso l'hotel Chisun Inn più o meno a metà strada tra le fermate della metro Kuramae (Asakusa Line o Oedo Line) ed Asakusa (Asakusa Line o Yurakuchou Line). E' un buon hotel con il servizio lavanderia automatica al piano terra. Un po' scomodo (la saletta è microscopica) ma utile. Aggiornamento: sembra che il Chisun Inn venga chiuso a breve.
Nella foto sopra potete vedere il tempio Sensou-ji, molto famoso.
Vi consiglio di andarci la domenica perché anche se è affollatissimo e l'estate si muore di caldo anche a causa dell'enorme braciere posto davanti al tempio ed utilizzato insieme alle fontanelle per purificarsi prima di entrare, ci sono anche molti street restaurants aperti appunto solo la domenica. Tutto molto spartano ma anche molto invitante.
Questo è il famoso Kaminarimon:
 
La lanterna si chiama chōchin. Vi ricordo che in Giappone se si vogliono visitare i templi, spesso bisogna togliersi le scarpe. Qui ad esempio avevo lasciato le mie scarpe di paglia appese in attesa di entrare nel Sensou-ji:
 
Dal Kaminarimon, la Porta del Tuono, riconoscibile dall'enorme lanterna e luogo di ritrovo per chi vuole darsi un luogo certo dove aspettare gli amici, parte la Nakamise Dori, una via piena di negozietti dove poter acquistare souvenirs o anche assaggiare i famosi biscotti Taiyaki, appena sfornati e ancora caldi!
Ecco un'istantanea di Nakamise Dori:
 
Al di fuori dei templi ci sono spesso degli spazi dove poter prendere, pagando solitamente 100 yen (meno di 1 euro), gli Omikoji, ovvero dei bigliettini che ci dicono se siamo o meno fortunati.
Davanti al Sensou-ji ad esempio, ci sono dei cassettini, come da testimonianza fotografica:
 
 
 
 
Ed eccomi qui, in tutta la mia maestosità con il mio omikoji fresco fresco. Cosa c'è scritto? Questo: "ammazza che culo!!!".
Espressione tipica giapponese che potrebbe essere tradotta con: "molta fortuna, complimenti!!".
 
Dovete sapere che il tempio Sensou-ji è dedicato alla Dea Kannon (no, non è quello che pensate...le canne non c'entrano nulla). Sembra sia il luogo di venerazione più antico della città.
Di fronte al Kaminarimon ci sono sempre dei ragazzotti molto simpatici che vi invitano a fare un giro sul risciò. Potete scegliere diversi tipi di tour, ma diciamo per dare un riferimento che un tour di 30 minuti costa circa 8.000 yen.
C'hanno dei polpacci che Sebino Nela a confronto era uno smilzo.
Si può visitare il Sensou-ji anche di sera. Lo consiglio vivamente. E' tutto illuminato in maniera fantastica.
 
 
Davvero bello. Specie quando ci sono delle ricorrenze particolari:
 
 
Vicino al tempio c'è anche un piccolo parco giochi per bambini chiamato Hanayashiki.
 
Ecco uno dei tanti video che si trova su Youtube che vi può far capire un poco l'atmosfera di Nakamise Dori:
 
 
Sempre ad Asakusa troviamo l'Asahi biru, il palazzo (biru) della birra Asahi.
Vederlo dall'altra sponda del Sumidagawa è a volte davvero uno spettacolo. I riflessi sui vetri dell'edificio accanto all' Asahi biru (quello più basso con la schiumetta di birra in cima) sono a volte spettacolari. Guardare per credere:
 
 
Qui ero ad Askusa quando la Sky Tree Tower era ancora in costruzione. Potete vedere le gru sulla torre:
 
 
Eccola più in dettaglio:
 
 
Ed eccola invece terminata ed imponente:
Dovete sapere che la torre è alta ben 634 metri e che è stata realizzata dall'architetto Tadao Ando e dallo scultore Kiichi Sumikawa. E' stata commissionata da 6 emittenti televisive giapponesi, capitanate dalla NHK. Ha dunque anche una funzione di duffusione dei segnali radio-televisivi. Ma vediamo anche com'è l'interno della Sky Tree. Entriamo dai...
 
Ed ora riusciamo fuori ed ammiriamo la torre ancora una volta, dalla piazzetta antistante l'entrata.
Ma cosa si vedrà mai dalla torre? Beh, seguiamo le indicazioni ed entriamo a fare il biglietto...
C'è un pò di fila, era prevedibile...
Ok. Il biglietto è fatto, avviamoci verso l'ascensore. La torre ha 2 osservatori: il Tembo Deck, a 350 metri d'altezza, ed il Tembo Galleria, a 450. Naturalmente una volta che si è pagato il biglietto per il primo ossrvatorio, non si può non andare anche al 2°, pagando un supllemento e prendendo un altro ascensore con vista sull'esterno che rende l'esperienza fantastica. Sembra quasi di volare. Per chi vuole maggior informazioni sulla torre consiglio di andarsi a visitare il sito ufficiale:
L'ascensore che avevo preso la prima volta era davvero fantastico. Luci coloratissime che si alternavano e rendevano tutto speciale davvero. La seconda volta che sono salito sulla Sky Tree invece l'ascensore era diverso e non aveva nessun effetto particolare. Una mezza delusione. Mi ero abituato bene.
Ci sono 4 ascensori diversi ispirati alle 4 stagioni.
Ed eccoci finalmente sul primo osservatorio. Una curiosità: per scegliere il nome della torre venne indetto un sondaggio e nel marzo del 2008 vennero diramati i 6 nomi finalisti che erano i seguenti: Tōkyō Sukaitsurī (東京 スカイ ツリー Tokyo Sky Tree, Albero del cielo), Tōkyō Edo Tawa (东京 EDO タワー Tokyo Edo Tower), Raijingu Tawa (ライジング タワー Torre crescente), Mirai Tawa (みらい タワー Torre del futuro), Yumemi Yagura (ゆめみ やぐら Belvedere da sogno), Raijingu Īsuto Tawa (ライジング イースト タワー Torre del Sol Levante). Sappiamo tutti ormai chi ha vinto... Non si sa nemmeno bene a dire il vero se Sky Tree o Skytree sia la scrittura corretta. Sti giapponesi...
La vista è spettacolare, ma quel giorno la macchinetta fotografica non funzionava bene. Vi metto le foto che sono venute bene. Una parte. Ho fatto però dei mini filmati che poi vi farò vedere (si dilegua).
Ricapitolando:

Apertura: 8-22 (ultima entra alle 21)

Entrata: 2.000 yen (osservatorio più alto: + 1.000 yen), 1.500 per studenti (+800), 900 per bambini tra i 6 e gli 11 anni (+500), 600 per bambini tra i 4 e i 5 anni (+300)

Contatti: Tel. 0570-55-0634 (9-20)

Sito internet: http://www.tokyo-skytree.jp/en/

Una cosa particolare che si può notare ad Asakusa, magari facendo una mini-crociera e guardandola dal fiume Sumida, sono i coloratissimi ponti che uniscono le due sponde del fiume. Ognuno ha un colore particolare: blu, giallo, verde, rosso,...manca il rosso pompeiano però.
 
 
Dai ponti la vista è spettacolare:
 
Io adoro Asakusa. Trovo sempre degli angoli che mi danno una visuale diversa per vedere le stesse cose ed apprezzarle nuovamente.
 
 
Metteteci anche che io sono un fotografo dilettante ma di un bravo clamoroso, ed ecco cosa ne esce:
 
 
 
 
Questa foto l'ho scattata all'interno del palazzo della Asahi. Ero andato per annegarmi nella birra e mi sono ritrovato in una sorta di mostra temporanea...sono sfigato o no???
 
 
Ed eccomi di nuovo alle prese con la Sky Tree Tower a controllare i lavori e dare consigli sul modo di tirarla su ai miei amici costruttori giapponesi. Avevo suggerito di appiccare una gigantografia di Aibu Saki in cima, ma non mi hanno voluto dare retta.
 
 
Guardate che imponenza amici:
 
 
Di foto alla Sky Tree Tower ne ho fatte molte, ma questa è l'ultima che posto per evitare di monopolizzare l'articolo:
 
 
Se vi capita fate anche una passeggiata lungo le sponde del fiume Sumida. Incontrerete poche persone. Qualcuno fa jogging, qualcun altro legge un manga e qualcuno cerca di rimorch...no, scusate, quello sono io.
 
 
Passeggiando per il quartiere spesso si trovano delle cose particolari come questa:
 
 
O come questa:
 
 
Insomma Asakusa è davvero un bel quartiere, pieno di cose interessanti da vedere, ottimi ristoranti e non incasinata la sera. Se volete il casino andatevene a Roppongi e non rompete i maroni a noi asakusesi!!!!

Galleria foto: Asaskusa

/album/galleria-foto-asaskusa/dscn9095-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn9107-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn9108-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn9110-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn9834-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1083-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1087-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1090-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1100-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1102-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1143-jpg/
/album/galleria-foto-asaskusa/dscn1148-jpg/

—————


Asakusa-Oshiage

Sky Tree Tower

Sky Tree Tower
Sono stato sulla Sky Tree Tower 2 volte ed anche prima che fosse terminata, come potete leggere dal mio articolo sopra. La torre ha 2 osservatori: il Tembo Deck, a 350 metri d'altezza, ed il Tembo Galleria, a 450. Naturalmente una volta che si è pagato il biglietto per il primo...

—————

Solamachi Tokyo

Solamachi Tokyo
Solamachi Tokyo è un complesso strapieno di negozi e risotranti, che si trova accanto alla Sky Tree Tower. Possibilità di free wi-fi, presentando il passaporto al Tobu Department Store al 4° piano.   Apertura: 10-21 (i piani 6,7,30 e 31, dove sono presenti ristoranti, sono aperti dalle 11 alle...

—————

Sumida Aquarium

Sumida Aquarium
Il Sumida Aquarium si sviluppa tra il 5° e il 6° piano della Sky Tree Town, ad Oshiage. Come potrete leggere tra le info nel video che ho registrato il 25 febbraio del 2014, l'acquario è aperto 365 giorni all'anno, dalle 9 alle 21. Vi consiglio appunto di vedere il video qui sotto per sapere come...

—————

Chiba Institute Of Technology Skytree Town Campus

Chiba Institute Of Technology Skytree Town Campus
L'ingresso a questa piccola mostra è gratuito e sono esposti molti robot, alcuni anche noti. Si passa piacevolmente qualche minuto a dare un'occhiata alla tecnologia, spesso nano-tecnologia che viene anche utilizzata per le imprese spaziali o per la creazione di nuove automobili futuristiche. Si...

—————

Postal Museum

Postal Museum
Interessante museo che si trova anch'esso all'interno del complesso Solamachi. E' vietato fotografare i francobolli ma si possono fare foto al museo che offre altri spunti interessanti. Accanto all'entrata del museo c'è un negozietto dove poter acquistare francobolli da tutto il mondo, cartoline e...

—————