il Giappone in Italia


Arita

Arita

Questa piccola cittadina si trova nella prefettura di Saga ed è nota per la sua produzione di porcellane.

Da vedere nel caso ci si trovasse in città è il Museo della Ceramica (9-16:30, chiuso il lunedi e dal 29/12 al 3/1, 100 yen), dove sono esposte diverse porcellane. Il Folk and History Museum (9-16:30, chiuso 29/12-3/1, 100 yen) racconta la storia della città, delle porcellane e della vita quotidiana. Vicino alla stazione di Arita invece troviamo il Prefectural Museum of Kyushu Ceramic Arts (9-17, chiuso il lunedi e 29/12-3/1, entrata gratuita tranne nel caso di mostre speciali).

L'Arita Pocelain Park è un parco a tema sulla porcellana, piuttosto particolare.

Nel parco si trova lo Zwinger Palace (10-16, 500 yen), che è la riproduzione del palazzo omonimo di Dresda, anch'essa famosa per le porcellane.

E' anche possibile seguire delle lezioni e provare a produrre qualcosa in porcellana presso la riproduzione di un altro luogo, il Tengudani Kiln.

La cava di Izumiyama, sempre aperta e gratuita, è una cava da dove si estraggono materiali per la produzione della porcellana.

La Tonbay Wall Alleys è invece una zona in cui vivevano i mercanti di porcellana.

Infine il Tozan Shrine, sempre aperto e gratuito, costruito alla metà del 1600, con il torii ed i cani di guardia fatti di porcellana.