il Giappone in Italia


La donna serpente

La donna serpente

La donna serpente (nure onna) è una leggenda che parla di una donna con il corpo da serpente ed il volto umano.

I suoi occhi sono quelli di un serpente, ed è dotata di due lunghe braccia e artigli sulle dita, oltre ad avere dei lunghissimi capelli neri.

La donna serpente vive nell'acqua e quando risale in superficie paralizza il malcapitato di turno con lo sguardo.

Succhia poi tutto il sangue della vittima con la sua lunga lingua.

Anche se ha un corpo molto lungo riesce a nascondersi anche in piccoli stagni.

A volte mostra la parte superiore del corpo e muove le braccia fingendo di stare per affogare e il malcapitato che si precipita a salvarla, incantato anche dalla bellezza del suo volto, verrà poi ucciso.

Una volta che si incrocia il suo sguardo non si riesce più a fuggire.

Per questo è bene non stare mai da soli in spiaggia o nelle vicinanze di laghetti o stagni. Potreste incontrare proprio lei..