il Giappone in Italia


Pachinko

Pachinko

Il Pachinko è una sala di scommesse alla giapponese.

Se andate in Giappone potrete vedere sale di Pachinko in ogni dove, specie in alcuni quartieri delle grosse città in cui sono ammassate all'inverosimile.

Spesso poco prima dell'apertura si creano lunghe file di gente che aspetta di entrare. E' gente di tutte le età, anche donne che passano li dopo il lavoro o anziani che ci passano il tempo.

Un tempo da noi c'erano i flipper, che poi hanno perso pian piano importanza, mentre il Pachinko continua ad avere un notevole successo in Giappone.

La musica all'interno di una sala Pachinko è assordante e il tutto è illuminato con colori forti che uniti alla musica provocano spesso a noi inesperti un giramento di testa dopo pochi secondi.

Per giocare a Pachinko, essendo nonostante quello che si possa credere un gioco illegale, serve una carta prepagata da acquistare prima.

Con questa si può giocare non a soldi, ma con dei punti che vengono scalati giocando.

Inserendo la scheda nella macchinetta escono delle palline d'acciao, che vengono lanciate e seguono poi un loro percorso casuale, che può essere influenzato muovendo una manopola.

L'obiettivo è farne terminare il più possibile nelle buca centrale.

Se si vince, il che è molto raro, si portano le palline ottennute al banco e si ritirano in cambio dei premi non irresistibili.

In realtà esiste poi un bancone speciale che vi cambia le palline in yen.

La fila si crea spesso perchè molti sono convinti, e probabilmente non hanno tutti i torti, che alcune macchinette siano "più fortunate", mentre con alcune non si vince mai.

—————

Indietro