il Giappone in Italia


Toshodaiji

Toshodaiji

Fondato nel 759 da Ganjin, un monaco cinese invitato dall'imperatore, per ricevere insegnamenti buddisti.

La sala principale è stata riaperta nel 2009, mentre la sala di lettura è stata portata lì dal Palazzo Imperiale di Nara.

La statua di Ganjin viene esposta una volta l'anno intorno al 6 giugno, l'anniversario della morte del prete.

Come si arriva: è a pochi minuti dalla stazione di Nishikyo (25 minuti e 250 yen partendo da Nara con la Kintetsu line e cambiando poi prendendo la Kintetsu Kashihara line). Si può anche prendere un bus dalla stazione JR Nara (70, 72 o 97, 15 minuti, 240 yen) o dalla stazione Kintetsu Nara (20 minuti, 240 yen),

Orari: 8:30-17 (ultima entrata ore 16:30)

Chiusura: mai

Entrata: 600 yen (700 comprensivo della sala del tesoro)

Indirizzo: 13-46 Gojocho, Nara, 630-8032, Giappone (mappa)

Tel. +81 742-33-7900 (sito)