il Giappone in Italia


Ura Namba

Ura Namba

Con questo termine si intende la Namba nscosta, quella che non si vede se non cercandola, non trovandosi lungo le strade principlai ma spesso in stradine davvero nascoste, che nascondono anche dei locali davvero fantastici.

Riporto qui alcuni nomi indicati da un articolo apparso sulla rivista Kansai Scene nell'ottobre 2015.

Si parla anche del Namba Grand Kagetsu, teatro oggi molto noto per la commedia chiamata manzai.

Ci sono anche altri teatri, chiamati Kadoza, Shochiku e Kabuki-za.

Nella foto si ved0no diversi pallini rossi vicino alla stazione di Namba, quasi ammassati.

Si tratta della strada Doguyasuji, una shotengai (shopping street).

Due izakaya consigliati sono il Sumiyakishaten e il Q Japanese Saloon, dove si può mangiare dello yakitori di qualità.

Una stradina in quella zona è Sennichijizosondori, dove troviamo il DandeLion, uno standing bar (dove si sta in piedi in pratica), con un'aria da vecchio saloon, dove si possono degustare dei liquori delle marche più prestigiose.

C'è poi il cafè Enya, anche yakitori-ya, lo Shrimp Shrimp Namba Ebi, specializzato nella cucina dei gamberi (ebi), l'Italian Dining Pesca, ristorante simil-italiano e l'Hillman, ristorante cinese.

Sempre in zona troviamo il Bar Yuu, specializzato in amazake, una bevanda tradizionale giapponese. Il proprietario riesce a creare un drink dal tocco unico.

Sta diventando sempre più popolare.

Il Toriumon è un nabe-restaurant. Si mangia un bel piatto con 1.500 yen.

Accanto troviamo il Bar FUu2, pare molto apprezzato anche dagli stranieri.

Infine si menziona il Chimudon, un izakaya con piatti della cucina di Okinawa e l'Asahi Superdry a soli 100 yen!

(fonte: Kansai Scene - ottobre 2015)