il Giappone in Italia


Doraemon diseducativo per i francesi

Doraemon diseducativo per i francesi

La denuncia è dello stupito artista Hitonari “Jinsei” Suji, scrittore, regista e compositore, che al momento ha la residenza e vive in Francia.

Ospite di un programma tv si è sentito domandare dal conduttore come mai Doraemon fosse così amato in Giappone, aggiungendo poi che l'anime è bannato in Francia.

In realtà non è proprio del tutto bannato, nel senso che si può trovare su youtube e in passato è stato anche trasmesso su alcune tv private, ma il ministero dell'educazione francese lo ritene del tutto inadeguato per i bambini, in quanto insegna che ogni problema può essere risolto semplicemente, tirando fuori dal marsupio un oggetto risolutivo.

La cosa farebbe credere ai bambini che risolvere un problema è facile, quando nella vita reale così non è.

Incredibile.