il Giappone in Italia


Futakuchi Onna

Futakuchi Onna

Futakuchi Onna o "la donna con due bocche" è una donna maledetta che ha due bocche, una come tutte le persone normali e un'altra dietro la testa, più grande della prima e nascosta dai capelli.

La donna sembra non mangiare mai, ma la bocca dietro è molto affamata e mangia tantissimo.

Si dice che la bocca famelica abbia una sua vita a parte e che non dipenda dalla volontà della donna, ma che anzi parli con questa e le chieda in continuazione cibo, causandole mal di testa. Può inoltre guidare i capelli che usa come tentacoli per procurarsi e portarsi alla bocca il cibo.

La leggenda narra di un uomo molto avido, che non voleva spendere soldi, non si decise mai a sposarsi per paura appunto di condividere i suoi averi. Finchè non incontrò una donna che mangiava poco e nulla e subito decise di sposarla.

Ma col tempo si rese conto che le sue riserve di riso diminuivano costantemente e non riusciva a capire perchè, finchè un giorno non fece finta di andare al lavoro per poi nascondersi e spiare la moglie e vide che aveva una grande bocca nascosta tra i capelli e che usandoli mangiava tutto quello che trovava sotto tiro.

Quando la moglie si accorse del marito cercò di strangolarlo, ma lui riuscì a fuggire e si nascose tra i monti vicino la casa. Dopo qualche settimana trovò il coraggio di tornare a casa ma non trovò la moglie che se ne era andata e vide che le sue scorte di cibo erano andate perse.

Un'altra versione racconta invece di un uomo che si ritrovò con la figlia da crescere da solo a seguito della morte della moglie. Ma si risposò con una donna perfida e fa questa ebbe una nuova figlia.

Erano molto poveri e la donna pensava al sostentamento della sua figlia, non preoccupandosi della figliastra e del marito, che morì di fame.

Un giorno lui stava tagliando della legna quando gli scappò di mano l'ascia che colpì la moglie dietro la testa. Credeva di averla uccisa ma invece sopravvisse e pian piano quella ferita invece di rimarginarsi divenne una grande bocca, con denti e lingua.

Quella bocca dietro la testa le provocava dei tremendi mal di testa che si placavano solo quando mangiava. E con il passare del tempo cominciò anche a parlare indipendentemente. Una notte disse al marito "io sono maledetta perchè ho fatto morire di fame tua figlia".