il Giappone in Italia


Ikeda


Ikeda (池田市, Ikeda-shi) ha una popolazione di circa 105.000 unità ed una densità abitativa di poco meno di 5.000 persone per km².

La città che comunque già esisteva in passato, venne fondata ufficilamente nel 1939.

Si può raggiungere da Osaka prendendo la linea Hankyu.

Ikeda è nota oltre che per il castello, per il Ramen Museum.

Ikeda è anche tristemente nota per un episodio che accadde nel 2001, quando un uomo entrò all'interno di una scuola elementare e fece un massacro.

Nel 2004, tale Mamoru Takuma, autore del massacro, venne giustiziato.

Cosa vedere:

Ecco un elenco delle cose più interessanti da vedere ad Ikeda:

Momofuku Ando Ramen Museum

Scendendo alla fermata Ikeda della Hankyu Takarazuka Line, e percorrendo circa 5 minuti a piedi, uscendo dalla Masumicho Homen Exit, si arriva al Ramen Museum. 
Per maggiori informazioni: http://www.japanitaly.it/osaka/

Il 25 Agosto del 1985 Momofuku Ando inventò il primo noodle instantaneo al mondo. Nella sua casa di Ikeda creò il chiken ramen istantaneo ed è nella stessa Ikeda che è stato creato questo interessante museo.

Entrando al museo si può rivivere la storia della creazione del chicken ramen nonché crearne uno da sé, portandosi poi via il chicken ramen fatto da noi.

Biografia: Momofuku Ando (1910-2007) si laureò presso la Ritsumeikan University in Economia ed inventò il primo instant ramen nel 1958. Nel 1971 commercializzò la Cupnoodles. Egli riteneva che “il cibo e lo sport sono i due pilastri della salute” e seguendo questa sua filosofia, all’interno del museo è stata realizzata una fondazione che porta il suo nome e che promuove attività sportive, conoscitive del cibo ed altro ancora. Il numero della fondazione è lo 072-752-4335 (www.ando-zaidan.jp).

Il museo aprì al pubblico il 21 novembre del 1999. E’ stato poi riaperto dopo una ristrutturazione nel 2004.

Il museo conta due piani così suddivisi:

1° piano:

  • Information video (video informativo sul museo)

  • The birth of chiken ramen (riproduzione del luogo di lavoro di Momofuku Ando dove creò il suo primo chiken ramen)

  • Momofuku Ando and the story of instant noodles

  • Magical Table (quiz section)

  • Cupnoodles Drama Theater (piccolo teatro a forma di Cupnoodle con proiezioni riguardanti l’argomento instant noodles)

  • Exhibition of the instant noodles of the world (collezione di istant noodles provenienti da tutto il mondo)

  • Traces of Momofuku Ando (ritagli di vita e oggetti appartenuti a Momofuku Ando)

  • Library (biblioteca contenente libri scritti dal compianto Ando o aventi come argomento i noodles)

  • Tasting room (stanza con vending machine dove è possibile acquistare noodles anche ad edizione limitata e non diffusi)

  • Instant noodles tunnel (un tunnel con sulla parete i vari tipi di noodles prodotti nel mondo)

Sempre al 1° piano è possibile creare una Cupnoodle personalizzata da portare poi via, con scatola disegnata da se e ingredienti aggiunti a proprio piacimento.

2° piano:

Chiken ramen factory (workshop per la creazione del proprio chiken ramen)

E’ inoltre in mostra lo Space Ram, il ramen portato dall’astronauta Soichi Noguchi nello spazio nel luglio del 2005, all’interno dello Space Shuttle Discovery.

E’ disponibile una audio-guida in inglese e cinese lasciando un deposito di 2000 yen (chiedere allo staff).

Apertura: dal mercoledi alla domenica e durante le festività.

Durata della visita: 90 minuti, a gruppi di massimo 48 persone.

Orari: Il museo è aperto dal mercoledi al venerdi dalle 9:30 alle 16. L’ultima entrata è alle 15:30. Per partecipare al workshop entrate alle 9:30 / 13 / 14:30, più un’entrata aggiuntiva alle 11 il sabato, la domenica ed i festivi. Chiude di giovedi se è ricompreso in una festività nazionale ed i giorni dell’ultimo dell’anno e del nuovo anno.

Costo: gratuito. Per partecipare al workshop: Adulti 500 yen, studenti delle scuole elementari 300. A tutti i partecipanti verrà regalato come souvenir una piccola bandana del museo.

E’ necessaria la prenotazione, dato il numero limitato di posti disponibili. Si può prenotare tramite internet, telefono (dalle 10 alle 16, dal venerdi alla domenica) fino a 3 mesi prima del giorno di visita.

Prenotazioni per gruppi superiori a 21 persone si accettano solo per telefono.

Indirizzo: 8-25, Masumi-cho, Ikeda-shi, Osaka 563-0041 (sito)

Tel: 072-752-3484 (per prenotare il workshop: 072-751-0825, per gruppi sopra le 21 persone: 072-751-0825), dalle 10 alle 16 eccetto i giorni di chiusura.

 

Castello di Ikeda e giardino (Shiroato kōen)

 

Il castello di Ikeda venne costruito denl 1334 da Ikeda Noriyori e ricostruito nel 1999.

E' chiuso il martedi e durante le festività per il Nuovo Anno.

Gli orari di apertura sono 9-17 da Novembre a Marzo e 9-19 da Aprile a Ottobre.

La vista dal castello è molto affascinante, anche se vedere una vending machine all'interno del catello un pochino stona.

Il giardino intorno al castello è davvero bello:

All'interno del castello saltuariamente si può asistere ad un concerto jazz, a una cerimonia del tè o a rappresentazioni teatrali.

Museo storico

Contiene molti reperti del passato compresi libri e documenti. Saltuariamente ci sono all'interno mostre o letture di testi.

Kyuan-ji

Questo tempio, che si trova tra due colline, venne costruito in principio a Nara, nel 725, dal monaco Gyoki.

Bellissimo il giardino che lo circonda. Il 3 Novembre si può assistere al tempio al Kyuan Matsuri.

La prima settimana di Aprile invece si festeggia il Sakura Matsuri.

 

Itsuo Bijutsukan

 

Questo museo, che raccoglie molti reperti antichi, soprattutto ceramiche e dipinti, un tempo era la residenza di Ichiro Koboyashi, il fondatore della Hankyu Railway Corporation.

All'interno saltuariamente vengono tenute delle mostre.

Chiuso il lunedi.

 

Shaka-in

 

Anche chiamato Sonpachaku-in, venne realizzato nel 724, m a seguito di attacchi venne distrutto e poi parzialmente ricostruito nel 16° secolo. La campana di bronzo venne realizzata nel 1632. Durante il Capodanno la campana viene suonata.

Il festival annuale si tiene il 18 e 19 Genniao.

Bellissimo anche il giardino limitrofo, il Suigetsu Kōen, ovvero il Parco della Luna d'Acqua.

 

Kureha Shrine

 

Questo tempio è noto per ospitare l'Ebisu-san Matsuri, il festival del Dio del Commercio.

Il festival si tiene dal 9 all'11 di Gennaio.

 

Biblioteca Ikedabunko 

 

Questa biblioteca è nota per la collezione di dorama, in particolare rappresentazioni di Kabuki, nonchè ukiyo-e e dipinti vari.

La collezione di dorama artistici è rivaleggiata solo da quella di Waseda vicino Tokyo.

Chiuso il lunedi, durante le feste nazionali ed il primo mercoledi del mese.

 

Ishibashi Shopping Street

 

Come tutte le shopping streets giapponesi è strapiena di negozi, ristoranti, bar e da un'atmosfera serena.

 

Nelle vicinanze poi si può visitare il monte Satsuki e il Satsukiyama zoo.

Ecco un'utile mappa con la parte sud e quella nord della città. Non avendone trovate su internet ho fotografato quell che avevo preso in loco:

Sezione a sud della stazione:

Sezione a nord della stazione:

Potete così vedere dove si trovano i vari luoghi di interesse.
Ed ecco come arrivare ad Ikeda da Osaka: recatevi alla stazione di Umeda. Da li prendete l'Hankyu line direzione Ikeda. Da Umeda il treno si fermerà alle seguenti stazioni: Nakatsu, Juso, Mikuni, Shonai, Hattori, Sone, Okamachi, Toyonaka, Hotarugaike, Ishibashi, quindi Ikeda.

 


Galleria foto: Ikeda

/album/galleria-foto-ikeda/img-2062-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2054-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2055-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2056-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2058-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2059-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2060-jpg/
/album/galleria-foto-ikeda/img-2063-jpg/

—————